Livatino, il Giudice “Beato” – I vescovi siciliani: onestà e responsabilità

Rosario Livatino: vescovi siciliani, “ha respirato il profumo della dignità e appreso il senso del dovere, il valore dell’onestà e l’audacia della responsabilità” “Purtroppo dobbiamo riconoscere che, al di là di alcune lodevoli iniziative più o meno circoscritte, le...

Lomanto: Le manifestazioni popolari siano espressione di fede e comunione

L'Arcivescovo scrive ai fedeli Preghiera, confessione e gesti di carità per vivere la pietà popolare “Se una manifestazione popolare non ci porta nell’ineffabile comunione con Dio e alla pace con tutti, occorre un serio esame di coscienza sulla autenticità evangelica...

Primo maggio: coraggio profetico nella sapienza del Vangelo

L’emergenza del coronavirus costituisce ancora per tutti una incognita nel campo della salute, un dramma in campo economico per le difficilissime prospettive che si aprono e un sfida sempre aperta nel rapporto con la salvaguardia del creato. La pandemia ha rafforzato...

Primo maggio, san Giuseppe lavoratore: “Amare con «cuore di padre”

Necessita di paternità… e fratellanza. In un mondo bisogno di padri…il cuore di un vero padre è sempre proteso al figlio. È possibile ancora oggi dare fiducia al cuore paterno? La risposta è: Si! Il Cristo, sospinge continuamente il cuore del suo Vicario, oggi Papa...

25 Aprile: Libertà fa rima con comunità: solo così diventa liberazione

Per il virus siamo ormai abituati alla metafora bellica: e il 25 aprile è la festa della libertà riconquistata alla fine della guerra nazista e poi fascista, cominciata peraltro con la spartizione della Polonia tra Hitler e Stalin. E poi difesa da tutte le insidie e...
Enable Notifications    OK No thanks