Seleziona Pagina

Ricordando Manlio Sgalambro: 10 anni dalla scomparsa dell’eclettico filosofo e paroliere di Franco Battiato

Ricordando Manlio Sgalambro: 10 anni dalla scomparsa dell’eclettico filosofo e paroliere di Franco Battiato

Sono passati dieci anni dalla scomparsa di Manlio Sgalambro, l’eclettico filosofo originario di Lentini, Siracusa, il cui talento ha lasciato un’impronta indelebile nella cultura contemporanea italiana. Collaboratore di lunga data e paroliere di Franco Battiato, Sgalambro ha contribuito in modo significativo alla creazione di molte delle canzoni iconiche del celebre Maestro.

Per commemorare la sua vita straordinaria e celebrare il suo lascito culturale, la cooperativa Badia Lost And Found ha organizzato un evento speciale: la presentazione del libro “Battiato l’alieno” di Alessio Cantarella e Maurizio Di Bona.

Il libro ci porta dentro l’universo surreale e visionario di Franco Battiato attraverso immagini e parole, offrendoci uno sguardo intimo sulla sua creatività e sulla sua collaborazione con Sgalambro. Attraverso la satira disegnata e le interviste contenute nel libro, ci immergiamo nella mente di due menti geniali che hanno saputo unire le proprie diversità per creare qualcosa di unico e indelebile.

L’evento di presentazione, tenutosi presso il circolo Alaimo, ha riunito numerosi lentinesi desiderosi di ricordare e onorare il compaesano Sgalambro. Tra racconti inediti e aneddoti divertenti, i presenti hanno avuto l’opportunità di conoscere meglio l’uomo dietro al personaggio pubblico, scoprendo la sua umanità e il suo spirito creativo.

Alessio Cantarella e Maurizio Di Bona, autori delle vignette e della postfazione del libro, ci guidano in questo viaggio affascinante attraverso la vita e l’opera di due figure straordinarie della cultura italiana contemporanea. Il loro lavoro ci offre uno sguardo privilegiato sulle sfaccettature più profonde di Battiato e Sgalambro, permettendoci di apprezzare ancora di più il loro contributo alla musica e alla cultura del nostro paese.

In questo anniversario della scomparsa di Manlio Sgalambro, rendiamo omaggio alla sua memoria e al suo straordinario contributo alla cultura italiana, riconoscendo il suo ruolo fondamentale nella creazione di un’arte che continua a ispirare e a influenzare generazioni di artisti e pensatori. Che il suo spirito creativo e la sua visione unica possano continuare a illuminare il nostro cammino nel mondo dell’arte e della filosofia.

Condividi: