Chi è l’Uomo della Sindone?” Questo  il titolo della mostra on- line che l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum  propone, in esclusiva, durante il periodo di Quaresima.

Dal 22 al 28 marzo sarà possibile visitare on line ed in forma gratuita l’oggetto archeologico più studiato dalla scienza e considerata la “reliquia più importante della cristianità per scoprire,  chi è l’ “Uomo della Sindone”. Un’occasione unica quella che l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum  offre in questo periodo quaresimale  per aiutarci a riflettere sul  mistero della Pasqua  un mistero che si concentra su questo telo, perché racchiude il momento della passione, della morte,e della Resurrezione di Gesù.

Una mostra che ciascuno di noi almeno una volta nella vita avrebbe voluto visitare in presenza; oggi a causa dell’emergenza sanitaria è possibile accostarci a questo mistero attraverso un viaggio virtuale, grazie al  dialogo tra la scienza e la fede. Una tappa obbligata per ogni cristiano divenuta  strumento di evangelizzazione, come ci ricorda padre Pascual: “l’incontro con l’uomo della Sindone, non è mai banale. La Sindone è sintesi del mistero della Pasqua ed è una esperienza di incontro con il Signore”.

L’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum per le restrizioni dovute dalla pandemia per Covid19, ha deciso di venire incontro a tutti coloro che vogliono vivere questa grande emozione attraverso una mostra presentata in forma virtuale e gratuita. Un percorso storico-didattico dal suo inizio fino ai nostri giorni, con la presentazione del dibattito scientifico sull’autenticità, che unisce ricerca storica e rigore scientifico, e offre spunti per un arricchimento spirituale e personale. La mostra,  offre a gli interessati, un’opportunità  per capirne il  valore, il significato ed il messaggio racchiuso in “ telo sacro” come viene definito da molti, che racchiude mistero e profezia, e che continua ad essere oggetto di studi anche con l’ausilio delle tecnologie più innovative.

Gli interessati possono  registrarsi al link: https://www.upra.org/landing/sindone-2021/, dopo aver effettuata la registrazione riceveranno un link  per poter visitare la mostra online nella lingua richiesta al momento della registrazione. Le prenotazioni resteranno aperte fino al 27 marzo 2021 .La registrazione e la visita sono gratuite. Sarà possibile seguire il percorso grazie ad una registrazione video, e alla presenza di  un esperto, che accompagnerà il visitatore in remoto , che ci fa capire il significato e ci aiuta a decifrare gli elementi che troviamo  nella  mostra.

 

 

 

Condividi: