Il nemico invisibile sta attaccando gli oltre 120 giovani disabili ospiti dell’Oasi di Troina.

Operatori e volontari stanno dando il massimo per offrire loro tutto l’affetto di cui hanno bisogno, ed è difficile per queste persone indifese capire ed accettare il perché in questi giorni non ricevano i quotidiani abbracci.

Il Sindaco di Troina ha chiesto al governo misure straordinarie per fronteggiare la delicata situazione sanitaria.

L’Oasi Maria Santissima è stata fondata a Troina, in provincia di Enna, nel 1953 da p. Luigi Ferlauto (1922-2017).

Oggi è una Onlus con un centro ospedaliero d’eccellenza che impiega 700 persone. Registra circa 5000 accessi l’anno.

In particolare si occupa di assistere disabili mentali e bambini poveri bisognosi di cure.

 

Condividi: