COVID 19: AGRICOLTURA, PERMESSI DI SOGGIORNO E VOUCHER

COVID 19: AGRICOLTURA, PERMESSI DI SOGGIORNO E VOUCHER

Prandini (Coldiretti), “bene proroga permessi di soggiorno per lavoratori stagionali. Ora i voucher agricoli”

È importante la proroga fino al 31 dicembre dei permessi di soggiorno per lavoro stagionale in scadenza al 31 maggio al fine di evitare agli stranieri di dover rientrare nel proprio Paese proprio con l’inizio della stagione di raccolta nelle campagne”. Lo ha affermato il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini, all’incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i ministri Bellanova, Catalfo, Gualtieri e Patuanelli, evidenziando che ora il problema della mancanza di manodopera nelle campagne va affrontato con la semplificazione dei voucher agricoli. Con il blocco delle frontiere sono venuti a mancare circa duecentomila lavoratori stranieri che arrivavano in Italia per la stagione di raccolta. “Per non far marcire i raccolti nelle campagne e garantire le forniture alimentari alla popolazione è necessario agevolare il ritorno temporaneo dei lavoratori da Paesi dell’Unione europea attraverso corridoi verdi come hanno già fatto Gran Bretagna e Germania con la Romania. E con questo obiettivo – ha riferito Prandini – abbiamo aperto un canale di collaborazione con il massimo rappresentante diplomatico del governo di Bucarest in Italia, l’ambasciatore George Bologan”.
Secondo il presidente della Coldiretti, “è importante aprire il più possibile il mercato alle opportunità di lavoro per gli italiani che rischiano il duro impatto occupazionale della crisi economica da coronavirus. E per questo è ora necessaria subito una radicale semplificazione del voucher ‘agricolo’ che possa consentire, limitatamente al periodo di emergenza, ai beneficiari di ammortizzatori sociali ma anche a studenti e pensionati italiani lo svolgimento dei lavori nelle campagne”.
Sono l’unico strumento – ha concluso Prandini – per affrontare realisticamente in tempi rapidi una situazione che si sta facendo drammatica, con il calendario delle raccolte che si intensifica con l’avanzare della primavera”.

(G.A)

Immagine in evidenza: dalla rete le immagini della tendopoli di Cassibile.

Condividi:
Enable Notifications    OK No thanks