COVID-19: L’EUROPA (FINALMENTE) SI MUOVE E TROVA PRESIDI MEDICI

COVID-19: L’EUROPA (FINALMENTE) SI MUOVE E TROVA PRESIDI MEDICI

 Von der Leyen (Commissione Ue), via agli appalti per guanti, maschere, tute e attrezzature sanitarie. In arrivo tra 15 giorni

“L’acquisizione congiunta di dispositivi di protezione individuale avviata dalla Commissione europea per far fronte alla crisi del coronavirus si è dimostrata efficace. Questo afferma una nota da Bruxelles oggi che riferisce come i produttori abbiano “presentato offerte per coprire e in alcuni casi addirittura superare i quantitativi richiesti dagli Stati membri che partecipano all’appalto”. Gli articoli richiesti sono maschere di tipo 2 e 3, guanti, occhiali, maschere facciali, maschere chirurgiche e tute. Significa quindi che “ospedali, operatori sanitari, case di cura e persone che ne hanno bisogno disporranno delle attrezzature necessarie per proteggerli dal virus e limitarne la diffusione”. Dal momento in cui i 25 Stati che partecipano a questo appalto congiunto firmeranno i contratti, ci vorranno due settimane prima che gli articoli siano disponibili. “È un successo che l’iniziativa congiunta europea sugli appalti sia stata in grado di garantire sul mercato mondiale offerte concrete di considerevole portata con il più breve preavviso”, ha dichiarato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. In un momento in cui “c’è un’enorme necessità di indumenti protettivi e attrezzature mediche”, ciò dimostra che “far parte dell’Unione ripaga”. “Insieme vinceremo questa lotta”, le parole incoraggianti del commissario alla salute Stella Kyriakides.

(Immagine in evidenza: Archivio fotografico Cammino)

Condividi:
Enable Notifications    OK No thanks