Si è rinnovato il tradizionale appuntamento di fede e di impegno intorno alla Luce della Pace di Betlemme. Dopo il fermo forzoso dello scorso anno, ha preso il via sabato 19 Dicembre la venticinquesima distribuzione nazionale della Luce della Pace: le staffette ferroviarie hanno attraversato l’Italia, portando la Fiammella accesa a quella che arde da secoli nella Grotta della Natività a Betlemme. Ad attenderla, una moltitudine di persone, scout di varie associazioni, scuole e comitati.

Come accade ininterrottamente dal 2008, il Gruppo Scout A.S.C.I. Palazzolo Acreide 1 si è recato alla stazione F.S. di Siracusa, ha prelevato la Luce della Pace e si sta occupando della distribuzione nei Monti Iblei. Dopo averla condivisa con il Gruppo Scout AGESCI Noto 1, in festa per il XXV dello Scoutismo netino, la Fiammella è stata intronizzata nel suo altare allestito presso la chiesa “S. Cuore di Gesù” (Convento) di Palazzolo Acreide e donata alla cittadinanza, nella persona del vicesindaco Maurizio Aiello, e ai rappresentanti delle Associazioni di volontariato. Il cammino della Fiammella è proseguito nella parrocchia di San Michele di Palazzolo e di Santa Lucia di Mendola, per poi giungere a Buscemi, dove è stata accolta dal sindaco Rossella La Pira, e a Giarratana.

Significativo è stato l’hashtag lanciato dal Gruppo Scout A.S.C.I. Palazzolo Acreide 1, #IlluminiamoPalazzolodiSperanza: la Luce della Pace da Betlemme, giungendo in ogni casa, diventi non solo simbolo dell’imminente Natale del Signore Gesù, ma anche vincolo di unità in un anno segnato dalla sofferenza e dal timore del contagio.

Gruppo Scout A.S.C.I. Palazzolo Acreide 1
Pierpaolo Amodio

Condividi: